Amore liquido e Maldive: una metafora perfetta!

A volte penso che vivere con il Cuore in prima linea produca Amore liquido. Ho scoperto un’isola dove avviene un fenomeno di bioluminescenza che rappresenta bene ciò che è per me l’Amore. Le sue acque notturne rendono magica quella spiaggia, come l’Amore sommerge tutto ciò che incontra ma non per inabissarlo bensì per elevarlo. A nord dell’arcipelago delle Maldive si trova l’Isola di Vaadhoo, un paradiso ad occhi aperti per i subacquei. È quasi deserta e la sua spiaggia nelle ore notturne, è lambita da onde luminose che sembrano riflettere le stelle del cielo. In realtà, questa scena surreale offerta dal mare, è il fenomeno della bioluminescenza. Lo straordinario effetto è prodotto dai Fitoplancton, alghe acquatiche contenenti clorofilla che rispondono a segnali elettrici dovuti alle radiazioni solari. Vedere fluttuare queste particelle color blu elettrico, luminosissime è un fenomeno incantevole, romantico e all’apparenza misterioso, un po’ come la magia dell’Amore liquido. Che meraviglia! Ho trovato la favola che racchiude il mio stile di vita e che spero appartenga a tutti perché ogni barriera, ostacolo, avversità e problema, personale o sociale, se pervaso da Amore liquido, diverrà risolvibile. I Cuori vivono dei percorsi paralleli alle nostre vite e mentre la ragione, la razionalità e i criteri egoistici creeranno barriere, lui proverà con dolcezza a portarli per mano in queste acque di gocce stellate che sanno di prodigio. Stefania

Maldive
Bioluminescenza

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *