Orsetto che difende i bimbi dal fumo

E’ risaputo che l’Organizzazione mondiale della sanitĂ  si batte per ricordare la prevenzione oncologica che passa anche dall’evitare il consumo di tabacco, attivo o passivo, e questa idea ne è la conferma. Si chiama Ector ed è un orsetto speciale, un peluche per sensibilizzare contro danni alla salute da sigarette e protegge i bimbi dal fumo passivo. Tossisce ogni volta che qualcuno fuma vicino a lui: “così facendo scoraggia i fumatori, avverte i genitori ed educa i bambini a tenersi lontani dalle minacce del fumo”. A lanciarlo è una collaborazione tra le aziende Roche e Trudi, con il patrocinio di Women against cancer in Europe (Walce).

Orsetto Ector

In Italia, riportano gli esperti, il 52% dei bambini nel secondo anno di vita è esposto abitualmente al fumo passivo, il 49% dei neonati e dei bambini fino a 5 anni è figlio di almeno un genitore fumatore e il 12% ha entrambi i genitori fumatori, mentre circa un neonato su 5 ha una madre fumatrice (fonte Ansa). Ho voluto sottolineare questa notizia per il bene dei bambini ma, udite udite, è vero che dovrò comprare Ector anche per me! Soffro con l’odore di fumo in modo pazzesco! Non riesco a sopportarlo, ho malessere, non respiro bene e lo sento anche da lontano come se avessi antenne con radar in frequenza di almeno 10 metri! Perché lo dico? Perché ovviamente fuma la maggior parte di amici/che e colleghi. Non riesco a cavarmela: prego, imploro ma mi fanno diventare spesso un arrosto affumicato quando poi amo profumi e aria sana. Questo articolo aggiungerà consapevolezze a chi mi frequenta, ahimè! Mi sono rivelata, comprerò Ector e vediamo se lo faranno tossire o se comprenderanno che possono anche fumare, ma lontano da me! Stefania